L’analisi dell’uva per un vino di qualità

Il monitoraggio della composizione delle uve (apporto glucosio/fruttosio, acido tartarico, malico, citrico), dei metaboliti della Botrytis e di altre muffe (glicerolo, acido gluconico, etanolo e acidità volatile) nonché della concentrazione di componenti fenolici delle bucce (polifenoli, antociani) e del tenore di APA (azoto alfa amminico e ammoniacale) permette una valutazione oggettiva della qualità delle uve ed assicura un’ottimale nutrizione del lievito durante tutta la fermentazione alcolica per un vino di qualità.

R-Biopharm permette di dosare la totalità di questi parametri in uva e mosto attraverso l’uso di kit enzimatici pronti all’uso, con il semplice ausilio di un fotometro oppure di analizzatori automatici mono e multi-parametrici (RIDA®CUBE SCAN e iMagic M9), con una differente produttività analitica (dai 4 fino agli 80-120 test/ora), per soddisfare le diverse esigenze di piccole e medie cantine, fino ai grandi laboratori enologici.

Compila il seguente modulo per accedere alla promozione dedicata all’analisi enzimatica nel settore enologico:



Start typing and press Enter to search