In Colonne di purificazione, Micotossine, Prodotti lattiero-caseari

Analisi del formaggio – una sfida per la rilevazione di Aflatossina M1

Il formaggio è una matrice piuttosto difficile per quanto riguarda l’analisi di aflatossina M1 ma alcuni ricercatori in Brasile hanno dimostrato che l’utilizzo delle colonne ad immunoaffinità AFLAPREP® M di R-Biopharm garantiscono eccellenti prestazioni analitiche.

Felipe Machado Trombete et al., hanno condotto un’analisi su 30 campioni tra le 10 principali marche di Parmigiano vendute a Rio de Janeiro. I risultati sono stati pubblicati nel numero di marzo-aprile 2014 della rivista internazionale Brazilian Archives of Biology and Technology 57: 269-273

Per visualizzare i risultati clicca qui.

Questo documento dimostra che il formaggio non deve essere trascurato come potenziale fonte di esposizione alle micotossine, dal momento che il 60% di questi campioni di Parmigiano sono risultati contaminati e che otto campioni (26.7%) contenevano livelli di aflatossina M1 sopra al limite di tolleranza dello 0.25 μg/kg stabilito dalla Commissione Europea. Gli autori hanno quindi concluso che i risultati di questo studio hanno dimostrano l’importanza di un monitoraggio costante dei livelli di aflatossina M1 nei prodotti lattiero-caseari commercializzati in Brasile, dal momento che il paese ha ora un limite specifico relativo ai livelli di micotossine nei formaggi.

Recent posts

Start typing and press Enter to search