In Alimenti pronti, Colonne di purificazione, Micotossine

Colonne AFLAOCHRA PREP® per l’analisi di alimenti per l’infanzia

Nel numero di aprile 2014 del Journal of Chromatography A 1337: 75-84, Desmarchelier et al, il Centro di Ricerca Nestlé in Svizzera, ed i co-autori dei Centri di Assicurazione Qualità in Italia e a Singapore hanno descritto i metodi per l’analisi di micotossine nei cereali, nel cacao, nell’olio, nelle spezie, nel latte artificiale, nel caffè e nella frutta a guscio..

Gli autori hanno validato e confrontato una generica procedura di purificazione (QuEChERS) di 15 micotossine ed il metodo di purificazione che prevede l’utilizzo delle colonne di immunoaffinità di R-Biopharm Rhôn, le AFLAOCHRA PREP® per aflatossine ed ocratossina A. Entrambi i metodi si sono basati sull’uso della LC-MS/MS per la rilevazione, con una identificazione positiva delle micotossine nella matrice condotta secondo i criteri di conferma definiti nella Decisione 2002/657/CE. La quantificazione è stata eseguita mediante una diluizione isotopica con l’uso di micotossine marcate con C13 come standard interni. I criteri di esecuzione del metodo sono stati riportati sia per il metodo QuEChERS sia per il metodo AFLAOCHRA PREP® con la conclusione che, quando sono richiesti limiti di quantificazione piuttosto bassi, ad esempio per gli alimenti per l’infanzia, l’utilizzo delle AFLAOCHRA PREP® risulta essenziale.

Consulta il Journal of Chromatography.

Recent posts

Start typing and press Enter to search