In Allergeni alimentari, Analiti

Il 2 settembre si celebra la Giornata Internazionale del Cocco. La palma da cocco cresce nella fascia tropicale, ma qui non è più considerata zona esotica; è da tempo un punto fermo della nostra cucina. Di seguito 8 curiosità.

1. Il cocco è una noce?

Chi ha dato il nome alla noce di cocco si è sbagliato sul genere. La noce di cocco non è una noce, ma una drupa. Inoltre non è rotondo, ma ha una forma triangolare.

2. Da dove proviene?

Le palme da cocco si possono trovare in tutta la fascia tropicale. Il loro frutto, la noce di cocco, può germogliare per un lungo periodo di tempo, quindi potrebbe migrare da un’isola all’altra. Tuttavia, non può essere coltivato a queste latitudini. La palma richiede una temperatura minima di 20 gradi e molta pioggia. Grazie all’elasticità dello stelo e delle foglie, può sopravvivere alle tempeste. Le palme da cocco producono frutti tutto l’anno, quindi non sono semplicemente stagionali.

3. Quanto è salutare il cocco?

Le noci di cocco mantengono a lungo la loro freschezza grazie al loro guscio leggero e resistente all’acqua. Tuttavia, questo non è l’unico motivo per cui sono sempre stati popolari nei viaggi in nave. Il cocco è anche ricco di nutrienti come vitamina C, minerali, lipidi e proteine.

4. Un allergene nascosto?

Le noci di cocco possono indurre reazioni allergiche, tuttavia questo fenomeno è raro. Di conseguenza, la FDA ha aggiunto il frutto alla sua lista di allergeni alimentari nel 2006. I test analitici consentono di rilevare se le linee di produzione presentano o meno residui di cocco.

5. Quanto è versatile il cocco?

Il cocco non si utilizza solo nel suo paese natale e le persone apprezzano anche il suo guscio. È utilizzato nella produzione di oggetti quotidiani, tra cui stoviglie, posate e tappetini, nonché gioielli.

6. Qual è la differenza tra latte di cocco, acqua di cocco e olio di cocco?

Questi termini sono spesso utilizzati in modo intercambiabile. Il liquido che si trova all’interno del frutto è noto come acqua di cocco. Il grasso di cocco (noto anche come olio di cocco) è composto dalla polpa di cocco essiccata e pressata. Il latte di cocco, invece, è ottenuto da una combinazione di acqua di cocco e polpa bianca. È anche possibile prepararlo da soli.

7. Come bevo da una noce di cocco?

Se dovessi essere bloccato su un’isola deserta e non sai come rompere una noce di cocco devi sapere che ha un foro più morbido.  Quando guardi la noce di cocco, noterai tre punti (buchi di germoglio) che formano una faccia. La “fronte” è la parte più morbida da dove dovresti iniziare ad aprire il frutto. Se è disponibile una cannuccia, puoi anche inserirla in questo foro.

8. Esistono anche noci di cocco verdi?

Il classico cocco marrone che si trova nei supermercati, con il suo guscio marrone legnoso, non è il frutto intero. Il guscio è costituito da una pelle esterna di colore verde, giallo o marrone e viene generalmente rimossa subito dopo la raccolta. Il nucleo più duro è rappresentato dalla noce di cocco marrone.

Maggiori informazioni,

Ottieni maggiori informazioni su bioavid Lateral Flow Coconut incl. Hook Line

Recent Posts

Start typing and press Enter to search