In Allergeni alimentari, Saggi a flusso laterale

Qualche settimana fa abbiamo pubblicato un articolo sul test rapido RIDA®QUICK Gliadin per la ricerca di glutine. Questo pratico sistema a strisce può essere utilizzato per tamponi di superfici direttamente in loco senza alcuna attrezzatura e garantendo risultati in soli 5 minuti. Dopo la preparazione del campione, la striscia può anche essere utilizzata per analizzare cibi crudi e trasformati. Pertanto il kit è estremamente pratico – ma quanto sono affidabili i risultati? Questo è stato recentemente recensito da AOAC in prove internazionali interlaboratorio.

In caso di intolleranza al glutine, è necessario poter contare sul produttore e che gli alimenti etichettati come privi di glutine lo siano effettivamente. Per questo motivo, materie prime, aree di produzione e prodotti finiti devono essere analizzati per l’eventuale contaminazione da glutine. Molti produttori di alimenti senza glutine utilizzano test rapidi (come il nostro sistema a flusso laterale RIDA®QUICK Gliadin) per la gestione degli allergeni.  Anche in altri settori, la richiesta di test rapidi è elevata. Tuttavia, una domanda frequente riguarda l’affidabilità di questi sistemi: un test rapido è davvero in grado di fornire risultati affidabili in così poco tempo?

Generalmente si può dire che un test a flusso laterale è un metodo molto preciso. Le strisce reattive del kit RIDA®QUICK Gliadin mostrano una buona correlazione con il metodo ufficiale di tipo I del Codex Alimentarius (che è un test ELISA basato sull’anticorpo R5). In effetti, il kit RIDA®QUICK Gliadin garantisce buone prestazioni sia in termini di specificità che di sensibilità:

  • L’anticorpo monoclonale R5 reagisce con il glutine di grano, segale e orzo.
  • Non vi è alcuna no cross-reattività con soia, avena, mais, riso, miglio, teff, grano saraceno, quinoa e amaranto.
  • Il limite di rilevazione è di 1-2 μg di gliadina per 100 cm² sulle superfici, 2.2 mg di gliadina per kg di meterie prime e 3.1 mg di gliadina per kg di alimenti processati.

Tuttavia, se si vuole sapere se un metodo analitico è affidabile, forse l’argomento più importante è la validazione. Questa è la prova che un metodo analitico è adatto per il suo specifico scopo e che soddisfa i requisiti in termini di accuratezza, precisione, robustezza, specificità, selettività, riproducibilità ecc – ed è  ciò che il nostro sistema rapido ha ufficialmente ricevuto: l’ AOAC INTERNATIONAL, una delle organizzazioni più importanti per la convalida dei metodi analitici, ha esaminato il kit RIDA®QUICK Gliadin durante un ring test che ha coinvolto 18 laboratori. Come risultato, il kit RIDA®QUICK Gliadin ha ricevuto la validazione AOAC-OMA (“Official Methods of Analysis”) per l’analisi dei prodotti a base di mais. Il nostro metodo analitico è stato adottato dal Consiglio dei metodi AOAC come First Action Official Method con il numero 2015.16.

Oltre al test rapido a flusso laterale, anche i nostri due sistemi ELISA RIDASCREEN® Gliadin e RIDASCREEN® Gliadin competitive sono stati validati. La validazione AOAC-OMA è riconosciuta in tutto il mondo e siamo molto lieti che il nostro sistema rapido soddisfi gli elevati requisiti dell’ AOAC.

Recent posts

Start typing and press Enter to search