In ELISA

L’ELISA è un metodo analitico con molti vantaggi: consente risultati quantitativi rapidi e specifici in modo semplice ed affidabile. Tuttavia, prima che un laboratorio possa iniziare con l’ELISA, sono necessarie determinate apparecchiature.

A seconda del sistema analitico utilizzato, possono essere necessarie varie apparecchiature di laboratorio per l’elaborazione dell’ELISA. L’attrezzatura usuale include pipette, un dispositivo per il lavaggio delle micropiastre, un lettore ELISA (fotometro) e un computer con un software di valutazione dei risultati. Alcuni kit richiedono ulteriori attrezzature, come un incubatore per il mantenimento di una temperatura costante durante l’esecuzione del test.

  • Le pipette fanno parte della dotazione standard dei laboratori. Nei test ELISA vengono utilizzate per trasferire con precisione un volume definito di una soluzione nei pozzetti della micropiastra. Le pipette sono disponibili in vari modelli.
  • Il lavatore ELISA serve per il lavaggio delle micropiastre. Dopo ogni fase di incubazione (eccetto l’incubazione con il substrato) la micropiastra ELISA deve essere lavata con tampone di lavaggio. Questo è un passaggio cruciale per ottenere risultati di alta precisione durante l’esecuzione di test ELISA.
  • Anche il lettore ELISA gioca un ruolo essenziale. Si tratta di uno spettrofotometro che permette di misurare la densità ottica (OD) e calcolare la concentrazione di un campione. Il costo elevato così come lo spazio e la necessità di manutenzione sono spesso un ostacolo per l’avvio dell’analisi ELISA, soprattutto per i piccoli laboratori.

 

Il moderno lettore ELISA: piccolo, innovativo e robusto

YouTube

By loading the video, you agree to YouTube's privacy policy.
Learn more

Load video

Il nuovo RIDA®ABSORBANCE 96 è un lettore per micropiastre ELISA estremamente compatto. Con le dimensioni ridotte come quelle di una micropiastra, si adatta a qualsiasi laboratorio. Grazie alla moderna tecnologia LED, consente la misurazione simultanea di tutte le 96 pozzetti in soli 5 secondi. Inoltre, il dispositivo è in gran parte esente da manutenzione, preciso e robusto e non necessita di alimentazione aggiuntiva oltre alla connessione USB al computer. Il RIDA®ABSORBANCE 96 è fornito con 4 diverse lunghezze d’onda e può essere utilizzato con tutti i test RIDASCREEN® ELISA, sia per l’analisi di alimenti e mangimi che per la diagnostica clinica.

Recent Posts

Start typing and press Enter to search

lactoferrin in milchpulver