In Alimenti pronti, Allergeni alimentari

L’allergia alle uova colpisce in particolare i bambini. Chi soffre di allergia non deve solo evitare le uova fritte o strapazzate, ma anche molti altri alimenti. Di seguito è riportato a cosa, le persone allergiche, devono fare attenzione.

Le persone che soffrono di allergia alle uova di solito devono evitare le uova in qualsiasi forma. Questo risulta spesso difficoltoso perchè le uova possono essere utilizzate in diversi tipi di preparazioni. Non sono solo un ingrediente di pancake, tiramisù o zabaione, ma sono anche contenute in molti alimenti in cui non ci si aspetterebbe necessariamente di trovarle. A causa delle loro caratteristiche tecnologiche, le uova sono un additivo molto frequente nell’industria alimentare e sono utilizzate in una varietà di alimenti trasformati. Ad esempio, servono come agente legante nei noodles e come emulsionante in salse e condimenti. Conferiscono morbidezza a biscotti e meringhe e i carotenoidi attribuiscono un delicato colore giallo. L’albume può essere utilizzato per la chiarificazione del vino e il lisozima (E 1105) dell’uovo di gallina serve come conservante grazie al suo effetto antimicrobico.

La tabella seguente offre una panoramica degli alimenti che possono contenere uova come allergene nascosto:

FunctionFood
Emulsifier, stabilizerMayonnaise, remoulade, ketchup, margarine, spreads, spice pastes, dressings, sauces, soups, mousses, puddings, chocolates, nougat, cookies, pastries, ready meals, specialty salads, baking mixtures, instant drinks, beverage powder, baby food
Binding agentPasta, bakery products, cookies, dumplings, potato products, breadcrumb coatings, sauces, pastries, meat products, sausages, ice cream
Fluffing agent, foam formationSoufflés, meringues, biscuits, cotton candy, marshmallows, cocktails
PreservativeCheese, beer
Taste, colorCake, pastries, bread, rolls, desserts, soups, sauces
Fining agent, clarificationWine, liqueur, fruit juice, broth, aspic

Per chi soffre di allergie, non solo gli alimenti sono un potenziale rischio: alcuni vaccini, ad es. contro l’influenza, la febbre gialla e il TBE, sono prodotti da embrioni di pollo e possono contenere componenti a base di uova. Inoltre, le uova vengono utilizzate in alcuni farmaci (ad es. Losanghe) e cosmetici (ad es. Shampoo).

Etichettatura degli allergeni

Essendo una delle sostanze allergeniche più comuni al mondo, le uova devono essere etichettate nell’elenco degli ingredienti. Le persone allergiche devono prestare attenzione ai seguenti termini: tuorlo, uovo intero, uovo essiccato, uovo liquido, uovo in polvere, uova congelate, proteine dell’uovo, olio d’uovo, lecitina E 322, lisozima E 1105.

Per garantire la corretta etichettatura degli allergeni contenuti, per l’industria alimentare è essenziale un’analisi affidabile. Dato il variegato uso di uova, è particolarmente importante che i sistemi di test siano in grado di rilevare in modo affidabile uova native e trasformate.

Recent posts

Start typing and press Enter to search

Egg allergy